S. Giovanni a Carbonara *

Chiesa

da sapere

La facciata che si vede dal basso non appartiene alla chiesa, ma alla cappella di S. Monica che si innesta al termine della navata, e l'abside che si scorge sulla destra è in realtà una cappella. All'ingresso attuale della chiesa, che si apre in un cortile sul fianco, si sale per una scalinata di Ferdinando Sanfelice (c. 1707). Fu proprio questo luogo di culto, iniziato nel 1343 e terminato nel 1418, a essere scelto dagli ultimi angioini come 'pantheon' per i propri defunti. Nell'interno, domina sulla stretta navata, dietro l'altare maggiore (disegnato da Ferdinando Sanfelice (1746) e con sculture di Giuseppe Sanmartino), il monumento di re Ladislao* (1428): il defunto vi compare in trono assieme alla sorella Giovanna II e, al sommo, in groppa a un cavallo e - cosa inusuale in una chiesa - con la spada sguainata. Dietro al monumento si apre la cappella Caracciolo del Sole*, voluta nel 1427 da Sergianni Caracciolo, amante di Giovanna II che lo fece uccidere nel 1432: a pianta circolare e affrescata (Storie mariane e Storie eremitane) da Leonardo da Besozzo e Perinetto da Benevento alla metà del '400, conserva un coevo pavimento a maioliche e la tomba di Sergianni Caracciolo scolpita da Andrea da Firenze dopo il 1441. A sinistra del presbiterio è la cappella Caracciolo di Vico* (1499-1516), forse il primo esempio di forme rinascimentali di derivazione romana a Napoli (studi moderni vi riconoscono influssi di Bramante e del Sangallo): l'altare* è opera degli spagnoli Bartolomé Ordoñez e Diego de Siloe, mentre gli altri sepolcri dei Caracciolo vennero aggiunti, assieme ai busti, nei sec. XVI-XVII. Lungo la parete sinistra della navata è il monumentale altare Miroballo* di scultori lombardi del sec. XV. Dal sagrato antistante alla chiesa si può accedere alla cappella Seripando (il Crocifisso è di Giorgio Vasari) e alla cappella di S. Monica, di forme gotiche.

Mappa della zona

Visualizza il posizionamento sulla mappa

Come arrivare

Inserire la città e l'indirizzo di partenza


Città
 

Indirizzo
 


Commenti degli utenti

clicca sull’icona per leggere
le opinioni degli utenti
pdi 1 stella
CARTA D'IDENTITA'

via Carbonara 5

80100  Napoli

081295873

Orari lunedì-sabato 9-18

Itinerari in zona Vedi tutti

Napoli: la città della musica

primavera
estate
autunno
inverno
Natale/Capodanno
Pasqua
ponti
un weekend
grand tour
al mare
gastronomia & vini
per la sera
nel sud

Crocevia di dominazioni e culture diverse, Napoli ha costruito una solida e duratura fama musicale facendo perno attorno al glorioso Teatro San Carlo e al Conservatorio di San Pietro a Majella. I...

Caserta: sulle orme del Vanvitelli

primavera
estate
autunno
Pasqua
ponti
in giornata
un weekend
grand tour

Luigi Vanvitelli è stato uno dei protagonisti dell'architettura italiana del Settecento. Suo padre era Gaspar Wan Wittel, olandese d'origine, ma così affermato a Napoli come pittore vedutista da...