Santuario della Madonna di Mongiovino

Chiesa

da sapere

Fu costruito nel 1524 circa da Rocco da Vicenza per sostituire una cappella che conteneva l'edicola con una 'miracolosa' immagine della Madonna. L'edificio, in arenaria, è a croce greca con cupola retta all'interno da quattro pilastri; gli eleganti portali sono opera dello stesso Rocco, di Giuliano da Verona, Bernardino da Siena, Lorenzo da Carrara (1525-26). Nell'interno, con decorazione in stile corinzio, si aprono la cappella maggiore e quattro cappelle angolari: in quella a destra dell'ingresso, Deposizione dalla Croce di Arrigo Fiammingo (1564); in quella a sinistra, Risurrezione di Niccolò Pomarancio; nella cupola, Incoronazione di Maria di Mattia Batini. Sul lato orientale, un'elegante iconostasi, con tre archi sormontati da nicchie, dà accesso alla cappella che conserva l'immagine venerata della Madonna col Bambino, del XIV secolo; la decorazione, iniziata da Johannes Wraghe, venne completata da G.B. Lombardelli (1588). L'altare maggiore fu scolpito in pietra da Francesco d'Alessandro; le statue sono opera di Valentino Martelli (1572). Le statue in terracotta nelle nicchie dell'organo sono di Bevignate da Perugia e di Arrigo Fiammingo. Fra il 1557 e il 1582, Costantino di Rosato e Michelangelo da Cortona invetriarono le finestre.

Mappa della zona

Visualizza il posizionamento sulla mappa

Come arrivare

Inserire la città e l'indirizzo di partenza


Città
 

Indirizzo
 


Commenti degli utenti

clicca sull’icona per leggere
le opinioni degli utenti
CARTA D'IDENTITA'

località Tavernelle

06064  Panicale