Palazzo Borghese *

Monumento

da sapere

Costruito forse su disegno del Vignola e completato per il cardinale Camillo Borghese da Flaminio Ponzio nel 1605-1614; detto il «cembalo» per l'inconsueta pianta, è uno dei più imponenti di Roma: è a tre piani e due ammezzati, con due portali sovrastati da balconi e ricchi stemmi. Sulla vicina via di Ripetta prospetta la famosa «tastiera» (1612-14) del Ponzio, con due balconate: la prima (ora chiusa) con ballatoio sorretto da pilastri e colonne ai lati di un portale (Carlo Rainaldi, 1671-75), la seconda su mensoloni; al di sopra sono due ordini di triplici arcate tra lesene. L'interno. Dall'androne su largo della Fontanella di Borghese, dove affaccia il fianco SE del palazzo, si può scorgere il maestoso cortile con due ordini di arcate su colonne binate, decorato da statue antiche; sul fondo è il bagno di Venere, vasto ninfeo, ornato di statue e magnifiche fontane barocche addossate al muro di cinta del giardino, di Giovanni Paolo Schor e Carlo Rainaldi. Le sale della galleria d'arte, trasferita dal 1891 nel casino Borghese, conservano decorazioni affrescate di Giovanni Francesco Grimaldi, Ciro Ferri, Domenico Corvi e Paolo Piazza.

Mappa della zona

Visualizza il posizionamento sulla mappa

Come arrivare

Inserire la città e l'indirizzo di partenza


Città
 

Indirizzo
 


Commenti degli utenti

clicca sull’icona per leggere
le opinioni degli utenti
pdi 1 stella
CARTA D'IDENTITA'

largo della Fontanella di Borghese 22

00100  Roma

Orari visibile solo esternamente

Itinerari in zona Vedi tutti

Alle origini della Città Eterna

primavera
autunno
Natale/Capodanno
Pasqua
ponti
un weekend
radici antiche
nel centro

A scuola si studia come nel 753 a.C., dalla fusione di villaggi sparsi sulla riva sinistra del Tevere presso il guado naturale rappresentato dall’isola Tiberina, nacque Roma. Non fu proprio in...

Roma: la natura che non ti aspetti

primavera
estate
autunno
Pasqua
ponti
un weekend
grand tour
campagne & colli
nel centro

Non occorrono statistiche per crederci, basti considerare il Parco dell'Appia Antica, nel quale archeologia e natura si fondono in una opportunità turistica più unica che rara. Sullo stesso...